Luoghi

La struttura, le cui pareti verticali erano realizzati da conci informi, aveva il tetto a capanna coperto con canne e tegole e al suo interno conteneva un camino, oltre a due vani di accesso. In un angolo, a sinistra entrando...
Intorno alla metà del XVI secolo, in una grotta a qualche chilometro dal centro abitato, fu rinvenuta tra i cespugli, l’icona di una Madonna bizantina. Nel 1577, mons. Cesare Bovio fece edificare l’attuale chiesa ad unica navata con tre altari...
Le vicende di questo monastero sono datate 1545. L’edificio fu voluto da Alfonso Castriota ma l’effettiva apertura dei battenti avvenne per mano di sua nipote Maria, moglie di suo figlio Antonio. Adottando il singolo patrimonio di quelle donne che scelsero...
Costituisce una parte di un ambizioso piano d’intervento a favore della chiesa Matrice voluto dal clero e dall’Universitas e durato circa vent’anni. Il primo documento che attesta la costruzione di questa torre risale al 1588. In quell’anno l’Universitas delibera di...
La Collegiata è una tra le chiese della Diocesi di Nardò più ricche di storia. Essa rappresenta lo scrigno della storia religiosa e civile di Copertino. La costruzione fu iniziata da Goffredo il Normanno nel 1088 e terminata nel 1235...
Il complesso dei Domenicani fu fondato extra moenia col titolo di “Santa Maria dell’Idria (Odegitria = colei che conduce) sul luogo di un’antichissima cappella ai margini del bosco Idri. Intorno al 1570 mons. Ambrogio Salvio, domenicano, vescovo di Nardò, volle...
I primi documenti che attestano l’esistenza di questo casale risalgono al 1274. L’agglomerato rurale, distante dalla Cittadella circa tre miglia, era sorto prima dell’anno Mille ad opera dei monaci bizantini la cui presenza consentì lo sviluppo di un villaggio pressochè...